Vasche per anziani: una piccola guida ai contributi

Dal 1989 al 2016, grazie al decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n.236, anche i privati potevano richiedere dei contributi per la ristrutturazione del bagno compresa anche l’installazione delle vasche per anziani.

Il decreto, infatti, all’articolo 1 chiarisce l’ambito di applicazione definendoli così

  1. “le norme contenute nel presente decreto si applicano: agli edifici privati di nuova costruzione, residenziali e non, ivi compresi quelli di edilizia residenziale convenzionata;
  2. agli edifici di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata ed agevolata, di nuova costruzione;
  3. alla ristrutturazione degli edifici privati di cui ai precedenti punti 1) e 2), anche se preesistenti alla entrata in vigore del presente decreto;
  4. agli spazi esterni di pertinenza degli edifici di cui ai punti precedenti”

L’intento del decreto è stato quello di abbattere le barriere architettoniche, ossia tutti gli impedimenti che non consentono alle persone di svolgere le normali attività quotidiane. L’installazione delle vasche per anziani rientrava appieno in queste categorie perché spesso non averle installate in casa significava andare incontro a numerosi problemi.

Nel 2016 la legge ha stabilito che l’installazione delle vasche per anziani con sportello non fa più parte delle opere volte ad abbattere le barriere architettoniche.

Ecco perché:

  • Cambiare la tradizionale vasca con le vasche per anziani con sportello rientra nelle opere di manutenzione ordinaria e perciò la sua sostituzione non rientra all’interno delle detrazioni per la ristrutturazione edilizia;
  • L’installazione delle vasche per anziani non ha i requisiti per essere riconosciuta come opera indirizzata all’abbattimento delle barriere architettoniche.

C’è però un nuovo modo per chiedere la detrazione fiscale per le vasche per anziani  ed è la detrazione fiscale dell’IRPEF del 50% calcolata su di una spesa per un massimo di 96.000 euro se la spesa è sostenuta nel periodo tra il 26 giugno 2012 ed il 31 dicembre 2019; del 36% per un importo massimo di 48000 euro per le spese sostenute dal 1° gennaio 2020.

Questo provvedimento rientra nel bonus ristrutturazioni che interessa:

  • realizzazione di nuovi bagni;
  • trasformazione completa del bagno o conversione di un locale in bagno;
  • realizzazione di lavori in muratura, come demolizioni di pareti, spostamento di pareti e così via.

Per usufruire al contributo è necessario:

  1. inviare all’Azienda sanitaria locale competente per territorio, prima di iniziare i lavori, una comunicazione con raccomandata A.R.
  2. pagare le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale, da cui devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

La nostra è una breve guida e molto di più potrete trovare a questo link delle agenzie delle entrate.

Thermomat è un’azienda italiana che si contraddistingue anche per la produzione di vasche per anziani con porta: qualità made in Italy e sicurezza in bagno sono i nostri punti di forza.

Ci rivolgiamo a rivenditori, installatori, partite Iva e grossisti. Se sei un privato puoi contattarci nel modulo qui sotto in modo da poterti mettere in contatto con i rivenditori presenti nella tua zona.

 

HOME

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai informazioni e le ultime novità sui prodotti Thermomat

*obbligatorio

*obbligatorio

*obbligatorio

*obbligatorio

Privacy Policy

Dopo l’invio dei dati controlla la mail che hai ricevuto per confermare l’iscrizione

THERMOMAT

Via M.Curie

46034 Borgo Virgilio (Mantova)

+39 0376 44 73

info@thermomat.com

Chiedici maggiori informazioni

acconsento al trattamento dei dati personali

6 + 6 =

leggi anche

Sara e Alessia: le travel sisters dell’accessibilità

Due sorelle, un legame indissolubile. Quando il sangue lega due persone lo fa per la vita. Quella che vi vogliamo raccontare oggi è una storia di forti legami, di passioni e di amore. Alessia e Sara sono le protagoniste di questa splendida storia che parla di diritti,...

Chiusura estiva

Avvisiamo la gentile clientela che Thermomat sarà chiusa per le consuete ferie estive dal giorno 10 al giorno 21 agosto. Per ordini ed informazioni scrivete a info@thermomat.com

Sanitari acciaio inox indispensabili nei luoghi pubblici

Sanitari acciaio inox: 5 vantaggi per chi progetta i bagni per luoghi pubblici. Vi sarà capitato di progettare spazi e bagni per luoghi pubblici come scuole, bar, stazioni ferroviarie o altro e vi sarete sicuramente chiesti “quale tipo di sanitari bagno posso...

Rubinetti elettronici: sostenibilità e protezione covid

Rubinetti elettronici, l'importanza di evitare il contatto con le superfici La sicurezza in bagno è un elemento fondamentale, soprattutto quando si parla di doccia e di spazi destinati all’uso quotidiano di questi ambienti alle persone disabili. Grazie ai sedili...

Genitori anziani: doccia, vasca o vasca con sportello?

In questo articolo scopriamo grazie a Thermomat perché per salvaguardare i nostri cari una delle migliori soluzioni è quella della vasca con sportello, capace di rendere le persone autonome all’interno del bagno. La vasca con sportello è un valido aiuto all’interno...

Seggiolino doccia: come creare un bagno adatto a tutti.

Può il seggiolino doccia contribuire a rendere accessibili ed inclusivo il bagno? La risposta è si, ed ora vi spieghiamo perché. L’accessibilità all’interno del bagno è ancora un tema molto delicato che richiede i giusti strumenti e accessori come, per esempio, il...

L’ospitalità 2.0: quando ospitare vuol dire rendere accessibile.

Quante volte avete sentito lo slogan “In vacanza come a casa?” Probabilmente molte e molte volte e in tutte queste la realtà (oltre lo slogan) non era poi così casa. C’è invece chi, oltre alle parole ama i fatti e li rende reali: così Massimo e Piera, i proprietari...

Wc per persone disabili: è meglio con o senza apertura frontale?

La normativa nazionale di riferimento in ambito di progettazione di bagni per persone disabili è il Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89. Questo decreto, relativamente alle caratteristiche dei sanitari per persone disabili da installare all’interno dei...

Come progettare un bagno per disabili secondo la normativa?

In questo articolo andremo a rispondere alle domande e ai dubbi più frequenti sui bagni per disabili. Cosa dice la normativa sui bagni per disabili? Come progettare un bagno per disabili? Quali sono le dimensioni dei bagni per disabili? Continua a leggere per sapere...

Docce per anziani e disabili: caratteristiche

Quando si hanno problemi permanenti di deambulazione, prendersi cura della propria igiene personale potrebbe essere molto difficoltoso. Non parliamo solo di problemi di movimento, bensì potrebbero esserci rischi più gravi, legati alle cadute. In questo articolo ti...
Chatta con Thermomat
Invia